Un violino da mettere in valigia

I viaggi sono una grandissima fonte di ispirazione musicale e più volte ho dovuto rinunciare a portare il violino con me finché ho deciso di costruire una versione robusta e modulare da portare in valigia. Con il tempo ho continuato a sviluppare l'archetipo costruito in africa trovando modo di amplificarlo, migliorare le dimensioni, sostenere l'accordatura...

L'idea inizia durante un viaggio in Africa in visita presso alcuni progetti di sviluppo nel sud della Tanzania


service 1

Ikondo

Archetipo costruito in Africa con i legni del luogo.

service 2

Laboratorio

Laboratorio di falegnameria ad Ikondo fondato dalla ong CEFA.

service 3

Magn

Secondo violino fatto con un succhione di olivo.

Dopo tante prove abbiam sviluppato diversi modelli sotto il principio che:

  • Le dimensioni e proporzioni siano esattamente quelle del violino
  • La manutenzione sia esattamente quella del violino (stesso ponte, piroli, corde, dimensioni)
  • Il suono provenga dalla vibrazione di legno, pelle e metallo e non solo dalle corde
  • I progetti siano open source
  • Sia modulare e robusto, il manico permette l'inserimento di diverse casse armoniche, spalliere e elettronica

Design

Dopo tante prove ed astrazioni abbiamo lavorato ad un design efficace per rendere questi principi.

project 1

Concetto

Abbiamo lavorato sulla semplicità delle forme prendendo inizialmente spunto da forme geometriche semplici e compilabili. Gli schemi 2d e 3d sono presenti nella sezione progetti.

project 2

Materiali

Dopo tante prove abbiamo distinto i materiali per funzione e proprietà meccanica e abbiam fatto una scelta di accoppiamento cromatico tra le componenti.

project 3

Manico

Il manico riprende le dimensioni esatte del violino e conserva i riferimenti per le diverse posizioni. È solitamente fatto in acero, mogano o faggio. La punta è a forma di becco e la lunghezza totale è di 63cm.
C'è inoltre una sagoma attaccata al manico sulla destra solitamente in noce che riprende le forma del violino per i riferimenti della mano sinistra.

project 4

Tastiere

Le tastiere conservano le dimensioni originali e sono generalmente fatte in padauok o olivo.

project 4

Spalliera

La spalliera si inserisce tra il manico e la cordiera ed è un pezzo unico ed disegnato per risiedere oltre la clavicola. La spalliera è estraibile per ridurre lo spazio del violino.

project 5

Cassa armonica

La prima cassa armonica è un semplice segmento di bamboo lungo quanto metà lunghezza delle corde che ci ha impressionato per la ricchezza di armoniche. Senza amplificazione il suono è lieve e non disturba.

project 6

Amplificazione

Abbiamo applicato due microfoni a contatto (piezoelettrici) all'interno delle diverse casse armoniche. Un sottile strato di cera permette il filtraggio di vibrazioni spurie. I microfoni hanno due risonanze caratteristiche diverse il più piccolo intorno ai ...Hz, il secondo ...Hz. Il più piccolo è posizionato vicino al ponte mentre quello grande sul fondo. La piccola distanza tra i due microfoni introduce un riverbero naturale e la miscela tra i volumi dei due microfoni forma il timbro.

project 7

Analisi armonica

Abbiamo analizzato e confrontato lo spettro del violino elettrico e quello acustico con una registrazione ambientale del violino elettrico amplificato e del violino acustico. Abbiam calcolato una media dello spettro di potenza del suono usando baudline. Nella figura è stata suonata la corda vuota la. Si può vedere che anche il violino elettrico è molto ricco in armoniche anche se il violino acustico rimane più intenso nei bassi.

project 8

Verniciatura

Per la verniciatura ho provato tanti modi diversi e chiesto diversi consigli per orientarmi tra lacche, smalti, impregnanti, mordenti, tinte, cere, olii...
Alla fine ho optato per:
I) Carteggio 40 II) Carteggio 180 III) Carteggio spugna IV) Carteggio 400 V) Olio strofinato VI) Prima mano di impregnante trasparente dato con un panno e strofinato VIb) Carteggio leggero a 400 VII) Seconda mano di impregnante.
Putroppo lo stucco è risultato troppo scuro e impossibile da rimuovere.

project 9

Custodia

La custodia è semplicemente un sacco di tela con imbottitura di gommapiuma. Le cinghie connettono il fondo con la fascia di chiusura. I violini una volta tolta la spalliera occupano poco spazio e non hanno parti fragili.

Il tuo nome...
Il tuo commento...

Salò

viudi@inventati.org

Connessi!